Leggi tutte le news
Al via a Misano Adriatico il Trofeo Italiano Amatori 2013
17/04/2013
COMUNICATO STAMPA
 

Nel week end di Coppa Italia, garantito lo spettacolo in pista

Al via a Misano Adriatico il Trofeo Italiano Amatori 2013

Due classi e cinque categorie per circa 200  non-professionisti

 

Scatta domenica 21 aprile, al Misano World Circuit “Marco Simonelli”, l’edizione 2013 del Trofeo Italiano Amatori, nona della serie.

Invariata la formula che ha sancito il successo del campionato nato da una felice intuizione del promoter Daniele Alessandrini.

Dunque i protagonisti del trofeo saranno ancora una volta i non-professionisti, i cosiddetti “domenicali”, i piloti che formano il popolo delle prove libere.

Per loro il Moto Club Motolampeggio di Roma ha previsto un menù ideale: cinque prove sulle migliori piste d’Italia, in un contesto prestigioso come la Coppa Italia FMI e con un’organizzazione altamente professionale che garantisce accoglienza, assistenza, servizi e le più elevate condizioni di sicurezza possibili.

Confermata anche la monogomma Metzeler Racetec Interact che ormai da due stagioni garantisce agli Amatori prestazioni elevate abbinate ad alta affidabilità e semplicità di impiego in tutte le condizioni.

Ma l’asso nella manica del trofeo è rappresentato dal criterio di selezione degli iscritti in base alle proprie prestazioni. Un attento lavoro di selezione garantisce gare equilibrate e combattute, altamente gratificanti per i piloti, che si confrontano in gruppi omogenei, ed a tutto vantaggio dello spettacolo.

Per garantire la massima trasparenza alla suddivisione dei partecipanti, sul sito ufficiale del trofeo, www.trofeoitalianoamatori.it , sono pubblicati i tempi sul giro al Mugello, a Vallelunga e a Misano dichiarati da ciascun pilota all’atto dell’iscrizione.

Cinque le categorie in pista per la stagione 2013, due per la 600 (Avanzata e Pro) e tre per la 1000 (Base, Avanzata e Pro). Nonostante la difficile situazione economica, le liste dei partenti sono tutte vicinissime (o oltre) il tutto esaurito, a conferma del forte richiamo che il trofeo esercita sulla base dei praticanti.

E mentre tra i debuttanti è impossibile fare previsioni, nelle categorie più evolute appaiono numerosi nomi sui quali si appuntano i pronostici dell’ambiente.

Dei diciotto piloti che sono saliti sul podio delle classifiche assolute 2012, oltre la metà sono rimasti nel Trofeo Amatori e così il giovane lombardo Marco Berniga (Yamaha)

si presenta come sicuro protagonista della 600 Pro mentre si preannuncia rovente la 1000 Pro con piloti già apparsi a lungo nelle posizioni di vertice come l’emiliano Fabrizio Leon

 

i, il veneto Marco Sorgato

e il toscano Massimiliano Storai

, tutti su BMW.

Ad alta tensione anche la 600 Avanzata grazie ad un gruppo di prim’attori come il lombardo Alessandro Leo (Honda), il piemontese Andrea Masarin, l’emiliano Alessandro Moncigoli

, il veneto Nico Polles

, tutti su Yamaha, e l’altro emiliano Giuseppe Vernetti (Kawasaki), tutti in grado di puntare al bottino pieno.

Ma il fascino del Trofeo Italiano Amatori sta anche nella sua incertezza, nella capacità di rivelare ogni anno volti e talenti nuovi e ciò accresce l’attesa del debutto di Misano.

Il programma del week end romagnolo prevede i due turni di prove di qualificazione sabato 20 aprile, dalle 9.20 alle 11.20 e dalle 15.10 alle 17.10. Le gare di domenica 21 prenderanno il via, rispettivamente, alle 11.00 (1000 Base), 11.40 (1000 Avanzata), 12.20 (600 Avanzata), 14.00 (1000 Pro) e 14.40 (600 Pro), tutte previste sulla distanza di 10 giri.

Le premiazioni avverranno presso l’hospitality del trofeo e, oltre all’Assoluta, vedranno sfilare i primi tre delle categorie Esordienti, Under 30, Over 30, Over 40/50.

 

                                                                                                                      Ufficio Stampa

 
Roma, 16 aprile 2013
 

Rif.:     Diego Mancuso, 347 7593717

            Celso Pallassini, 328 8326609