Leggi tutte le news
GRANDE FESTA ALLA FIERA DI MILANO PER I PILOTI DEL TROFEO ITALIANO AMATORI
12/11/2013

GRANDE FESTA ALLA FIERA DI MILANO PER I PILOTI DEL

Trofeo Italiano Amatori

NOVITA’ E TANTE  ADESIONI ALL’EDIZIONE 2014 - AL VIA IL TEAM UFFICIALE BIMOTA

 

Festa grande, sabato scorso, all’area espositiva Motorquality della Fiera di Milano, per le premiazioni dei campioni 2013 del Trofeo Italiano Amatori. Sul podio oltre ai vincitori delle cinque categorie, anche tutti quei piloti che nel corso della stagione si sono distinti, conquistando i primi posti delle numerose classifiche speciali che contraddistinguono il campionato riservato ai non professionisti della velocità che il prossimo anno compierà dieci anni.

 

In apertura di cerimonia il presidente del Moto Club Motolampeggio di Roma, Daniele Alessandrini, organizzatore del Trofeo Italiano Amatori, ha illustrato le novità della prossima edizione che nel 2014 compirà 10 anni!

Il Trofeo Italiano Amatori verrà ristrutturato con le seguenti 4 classi; 600 Base, 600 Avanzata, 1000 Base e 1000 Avanzata con tempi riposizionati in base alle nuove esigenze del mercato. Riconfermata la scelta degli pneumatici Metzeler per entrambe le classi.

 

I vincitori dell’edizione 2013 Benedetto Noberasco (600 Avanzata), Giuseppe Cannizzaro (600 pro K Cup), Edoardo Finotti (1000 Base), Mario Guarracino (1000 Avanzata) e Fabrizio Leoni (1000 Pro K Cup), sono stati premiati dal vice presidente nazionale dell’ADMO Roberto Aprile, l’associazione dei donatori di Midollo Osseo che da quest’anno ha legato il proprio nome al Trofeo Amatori.

 

Quasi tutti i premiati hanno confermato la loro presenza alle gare del prossimo anno, anche se ancora non hanno deciso in quale categoria.

 

Fra gli Over 50, un riconoscimento speciale è andato a Marco Chiancianesi, neoproprietario della Bimota che ha ufficializzato la presenza di un team della casa riminese in ciascuna delle classi 1000, con la nuova BB3. La moto esordirà quindi ufficialmente nelle competizioni, con il Trofeo Amatori. La struttura sportiva sarà diretta dalla signora Elena, moglie di Marco. Ancora non sono noti i piloti, ma Chiancianesi ha assicurato che saranno giovani non di grande esperienza, questo per rimanere pienamente fedele allo spirito del trofeo che ha definito, come il migliore in assoluto, dell’intero panorama della velocità nazionale.

 

Successivamente Daniele Alessandrini ha evidenziato la nascita del nuovo Trofeo RR Cup, diviso un due griglie di partenza separate nelle cilindrate 600 e 1000 cc, un trofeo pensato per piloti veloci ed esperti “ma non professionisti”. Di fatto è stata inserita una soglia di sbarramento dei tempi che ne impedisce la partecipazione a coloro che al Mugello sono scesi sotto il tempo di 1’56” per la classe 1000 e 1’57” per la classe 600. Questo consentirà di avere un trofeo di altissimo livello, impedendo comunque che piloti professionisti del mondiale o del CIV, possano dominare la scena relegando la maggioranza degli altri piloti ai margini delle classifiche.

Per gli pneumatici di questo nuovo trofeo è stato scelto quanto di meglio c’è attualmente sul mercato tra i prodotti intagliati, una scelta di qualità, sicurezza e prestazioni che si è concretizzata con il mono gomma Metzeler Racetek con misure al posteriore a scelta tra il 180/55 ed il 180/60 per classe 600 e la Pirelli Diablo Supercosa V2 con misure a scelta tra il 190/55 ed il 200/55 per la classe 1000.

Interessante, inoltre, il montepremi in materiali che verrà distribuito ad ogni gara.

 

Il novo Trofeo RR Cup correrà nelle stesse date e sugli stessi circuiti del Trofeo Italiano Amatori nelle in cinque prove della Coppa Italia e le gare si svolgeranno nei circuiti internazionali di Misano, Imola, Vallelunga e Mugello.

 
 

Nei giorni della fiera si sono registrate presso lo stand del Trofeo un vero e proprio boom di pre adesioni in tutte le categorie, in particolar modo la giornata di sabato ha segnato il record di richieste di informazioni, tanto d’aver messo a dura prova la segreteria organizzativa.

 
 

Info, costi e regolamenti su www.trofeoitalianoamatori.it e su www.rrcup.it

 
 
Rif.:     Diego Mancuso, 347 7593717

            Celso Pallassini, 328 8326609