Leggi tutte le news
Recupero gara Misano e test prove libere Mugello
09/05/2014
Trofeo Italiano Amatori 2014
www.trofeoitalianoamatori.it

Comunicato Stampa

 

Recupero gara Misano
Decisione congiunta Trofeo Italiano Amatori e FMI


In anticipo rispetto alle previsioni, gli organizzatori del Trofeo Italiano Amatori 2014 sono in grado di comunicare che il primo round di Misano Adriatico della categoria Base, non disputato in seguito all’annullamento di parte della manifestazione di domenica 13 aprile, sarà recuperato sabato 5 luglio al Mugello.

La formula di gara sarà la seguente: dopo le prove libere del venerdì, le classi 600 e 1000 della categoria Base effettueranno sabato un turno (anziché due) di qualificazione. Il risultato determinerà la griglia di partenza sia della prova del sabato pomeriggio sia di quella della domenica. Gli orari degli ingressi in pista saranno tempestivamente resi noti.
In questo modo sarà possibile offrire ai piloti l’opportunità di giocarsi il campionato su tutte e cinque le prove inizialmente in calendario e non su quattro. Inoltre le wild card del Mugello avranno modo di disputare entrambe le gare (insieme al turno di qualificazioni).

Per gli organizzatori il recupero della sfortunata gara di Misano Adriatico si traduce in un impegno supplementare che va però incontro ai desideri dei piloti e cioè poter scendere in pista il più possibile, onorando così la propria passione e il proprio sport.

Da ricordare che proprio in occasione del round toscano, gli iscritti al Trofeo Italiano Amatori potranno usufruire della giornata di prove gratuite del giovedì 3 luglio (sei turni di 20’ ciascuno), con suddivisione dei piloti in gruppi omogenei e, se sarà possibile, anche per cilindrata. Per gli iscritti si prospetta la possibilità di sfruttare con un’unica trasferta, e dunque con un sensibile risparmio di costi, un week end allungato a quattro giorni al Mugello, una sorta di full immersion paragonabile ad un’autentica vacanza in pista. Per ulteriori dettagli della giornata di test vedi info sul sito.

 

Ufficio Stampa


9 maggio 2014

Rif.:    Diego Mancuso, 347 7593717
           Celso Pallassini, 328 8326609