Regolamento

REGOLAMENTO TECNICO 2016

 (Rel. 3 )

 

Art. 1 – Validità

1.1 –     Il presente regolamento tecnico è valido per la stagione agonistica 2016.

1.2 –     All’atto dell’iscrizione al Trofeo o a una gara del Trofeo, i piloti s’impegnano a prendere visione del presente Regolamento Tecnico e ad accettarlo integralmente.

1.3 –     I motocicli devono essere conformi a quanto indicato nel presente Regolamento.

1.4 –     Per tutta la normativa tecnica non esplicitamente trattata nel presente Regolamento vale, in quanto applicabile, il Regolamento Tecnico Generale e Sicurezza F.M.I. (RTGS).

 

Art. 2 – Classi

2.1 –     Le classi ammesse al presente Trofeo sono 600 Open e la 1000 Open.

 

Art. 3 – Regolamento Tecnico Open

3.1 –     Sono ammessi alla classe 600 Open motocicli derivati di produzione a partire dall’anno 2000 in poi, con motori di serie o preparati delle seguenti cilindrate:

  • 4 cilindri fino a 640cc.
  • 3 cilindri fino a 680cc.
  • 2 cilindri, con 4 valvole per cilindro, fino a 750cc.

3.3 –     In aggiunta alle tipologie di motociclo elencante nell’articolo precedente sono ammessi:

  • Motocicli derivati di produzione, con motore bicilindrico fino a 848 cc, conforme agli articoli Art. 8 (Alimentazione), Art. 9 (Motore), Art. 10 (Trasmissione) e Art. 12 (Impianto Elettrico) del vigente Regolamento Tecnico Superstock F.M.I. (RTSTK) tutto il resto in configurazione open.
  • Motocicli di marca Virus, conformi al vigente Regolamento Tecnico Moto2 F.M.I. (RTM2).
  • Motocicli derivati di produzione, con motore bicilindrico, con 2 valvole per cilindro, fino a1200cc, per i quali la testata e le valvole vengano mantenuti come originariamente prodotti dal costruttore per il motociclo omologato, tutto il resto open.

3.4 –     Sono ammessi alla classe 1000 Open motocicli derivati di produzione a partire dall’anno 2000 in poi, con motori di serie o preparati delle seguenti cilindrate:

  • 4 cilindri da 749cc fino a 1000cc.
  • 3 cilindri oltre 680cc fino a 1130cc.
  • 2 cilindri da 850cc fino a 1300cc.

3.5 –     Nelle classi 600 Open e 1000 Open non ci sono limitazioni sulla potenza e la preparazione dei motocicli (ciclistica, motore ed elettronica) è libera, nei vincoli di quanto stabilito dal vigente Regolamento Tecnico Generale e Sicurezza F.M.I. (RTGS).

3.6 –     Il limite fonometrico ammesso è di 107 dB/A con una tolleranza di 3dB/A, ai regimi indicati di seguito:

600 Open           2 cilindri: 5500 giri per minuto

3 cilindri: 6500 giri per minuto

4 cilindri: 7000 giri per minuto

1000 Open         2 cilindri: 5000 giri per minuto

3 cilindri: 5000 giri per minuto

4 cilindri: 5500 giri per minuto

 

3.7 –       È obbligatorio l’uso di un dispositivo che protegga la leva del freno anteriore da eventuali azionamenti involontari conseguenti al contatto tra due motocicli.

 

Art. 4- Pneumatici

4.1 –     Il trofeo è un mono gomma METZELER.

4.2 –    Gli pneumatici sono liberi nei limiti dei vincoli stabiliti dal RTGS e dal presente regolamento tecnico.

4.3 –    Il Racing vendor garantisce il servizio di montaggio e smontaggio degli pneumatici ad un costo che sarà definito dallo stesso. Quest’anno non c’è l’obbligatorietà di acquistare gli pneumatici dal racing vendor pertanto i piloti saranno liberi di acquistarli dove vogliono, per questo motivo il racing vendor non garantisce la disponibilità degli pneumatici, pertanto i piloti che vogliono essere certi di poter acquistare le gomme dal racing vendor dovranno prendere accordi  con lo stesso, si consiglia almeno 30 giorni prima delle gare.

4.4 –     Pneumatici ammessi per le prove di qualifica e gara sono:

Pneumatici Classe 600
120/70ZR17 Metzeler Racetec RR, mescola k0 e mescola k1
180/55ZR17 Metzeler Racetec RR, mescola K2 corrispondente ad una K1
180/60ZR17 Metzeler Racetec RR,  mescola K0 e mescola K1
Pneumatici Classe 1000
120/70ZR17 Metzeler Racetec RR, mescola k0 e mescola k1
200/55ZR17 Metzeler Racetec RR, mescola k0 e mescola K1

Pneumatici RAIN
Sia per la classe 600 che per la classe 1000 gli pneumatici Rain attualmente in vendita e autorizzati per le gare sono:
120/70 R 17 K1 in Racetec Rain
190/60 R 17 K1 in Racetec Rain

4.6        Nel caso in cui le prove di qualifica o la gara siano dichiarate bagnate, si potranno utilizzare anche tutti i modelli di pneumatici Rain di marca Pirelli e Metzeler degli anni precedenti.

4.7 –     Si consiglia ai piloti di avere sempre a disposizione una coppia di pneumatici Rain montati, onde evitare disagi e ritardi in caso di gara bagnata.

4.8 –     Il costo degli pneumatici è definito dal produttore e può subire variazioni nel corso dell’anno.

4.9 –     I piloti prendono atto che gli unici interlocutori, per qualsiasi controversia riguardo alla disponibilità degli pneumatici in autodromo, sono il Produttore degli pneumatici, il Racing Vendor Ufficiale o il fornitore presso cui sono stati ordinati gli pneumatici. L’Organizzatore del Trofeo va pertanto ritenuto manlevato (quindi non responsabile)per ogni disagio o danno conseguente alla mancata disponibilità di pneumatici.

 

Art. 5- Adesivi

5.1 –     Gli adesivi degli sponsor ufficiali del Trofeo sono forniti dall’organizzatore e devono essere obbligatoriamente apposti secondo lo schema fornito dal promotore del Trofeo. I piloti dovranno provvedere autonomamente per gli adesivi delle tabelle e qualsiasi altro adesivo non relativo a sponsor ufficiali del trofeo.

5.2 –     È consentito esporre i loghi degli sponsor personali del pilota, su carena, tuta e casco, purché non in diretta concorrenza con quelli del Trofeo.

5.3 –     L’Organizzatore si riserva il diritto di verificare, in qualsiasi momento dell’evento, la corretta disposizione degli sponsor del Trofeo e lo stato d’uso generale del motociclo. Motocicli con grafiche o adesivi non conformi o in cattivo stato d’uso verranno respinti.

5.4 –     La non conformità all’articolo 5.1 è equiparata a un’irregolarità tecnica.

 

Art. 6- Tabelle Porta Numero e Numeri di Gara

6.1 –     I colori delle tabelle porta numero e dei numeri di gara sono liberi, purché le tonalità scelte siano in forte contrasto. Le dimensioni di numeri e tabelle e la loro posizione devono essere conformi a quanto stabilito nel Regolamento Tecnico Generale e Sicurezza (RTGS) F.M.I.

 

Art. 7- Norma Transitoria

7.1 –     Per quanto non espressamente contemplato dal presente Regolamento valgono, in quanto applicabili, il Regolamento Velocità 2016, le Norme Sportive Supplementari, gli Annessi ed il Regolamento Tecnico Generale di Sicurezza della F.M.I.

 

Art. 8- Trattamento dei dati

8.1 –     Con la sottoscrizione del modulo d’iscrizione il pilota autorizza il Moto Club Motolampeggio a pubblicare su giornali, riviste, siti internet, pubbliche affissioni, le proprie interviste e immagini riprese nel corso del Trofeo Italiano Amatori.

8.2 –     INFORMATIVA PRIVACY: Ai sensi dell’art.13 D.lgs. 196/03, il Moto Club Motolampeggio, titolare del trattamento, informa che i dati sono raccolti per la finalità di partecipazione al Trofeo Italiano Amatori e per finalità commerciali e di marketing e saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per l’accettazione della domanda di iscrizione al Trofeo. I dati saranno trattati da Moto Club Motolampeggio e in particolare dal responsabile che è il Sig. Daniele Alessandrini. L’interessato può rivolgersi al Servizio Privacy (Moto Club Motolampeggio, Via Stanislao Cannizzaro 23/D, 00156 Roma) per conoscere i dati e farli integrare, modificare o cancellare per violazione di legge, od opporsi al loro trattamento (o per esercitare gli altri diritti previsti dall’art. 7 del Codice).

 

Previa autorizzazione da parte della C.S.N. della F.M.I., l’Organizzatore si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche o variazioni al presente Regolamento, anche durante la stagione sportiva, dandone comunicazione a tutti i piloti iscritti mediante pubblicazione sul sito del trofeo www.trofeoitalianoamatori.it

 

 

 

 

Daniele Alessandrini | P.iva 10214461005 | info@trofeoitalianoamatori.it | Privacy Policy | Cookie Policy